Posts In: pilates

La Scuola Danza Più e lo Studio Pilates e GYROTONIC® augurano un Buon Ferragosto agli allievi e alle loro famiglie!

Appuntamento al 6 settembre con i nostri corsi di Danza e di Benessere!

 

Nel frattempo vi lasciamo con il gioco estivo firmato Danza Più: “Porta la danza, il Pilates e la GYROKINESIS® in vacanza!”

Inviateci le vostre foto di DANZA, PILATES e GYROKINESIS®  durante le vostre vacanze:

– Basta una semplice foto con una posa che vi piace
– Potete scattarla in qualsiasi luogo (mare, montagna, piscina, città, balcone
– Taggare con @associazionedanzapiu
su Instagram
su Facebook
o inviatecele

Buone vacanze e Buon Divertimento!

      

 

Vuoi continuare a mantenerti in forma anche d’estate, comodamente da casa?

Lo Studio Pilates  offre 4 incontri ONLINE di Pilates 1 volta a settimana

Date: 2-9-23-30 agosto

Hai la possibilità di partecipare a 1 o tutte e 4 le lezioni!

Prenotati subito al numero WhatsApp 347 5345935!

Aperte le iscrizioni per il LUGLIO DEL BENSSERE!

Lezioni di PILATES e GYROTONIC® per riattivare il tuo corpo!

Gli incontri sono mirati a:

– allungare
– tonificare
– riattivare la circolazione
-allentare la tensione
– eliminare lo stress della quotidianità
– alleviare i leggeri fastidi della sedentarietà

Per partecipare è necessaria la prenotazione. Le classi sono a numero chiuso. Posti limitati

Vieni a chiederci maggiori informazioni!

Siamo in Via del Brennero 70-72-74, ingresso e Segreteria al n 60 (Tor Lupara).
Oppure chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it
www.associazionedanzapiu.it
Google Maps https://goo.gl/cpDkqf
Instagram https://goo.gl/ATRsYx

 

Per il mese di maggio Danza Più assicura lezioni online e all’aperto!

Scopri i nostri corsi di DANZA:

-DANZA CLASSICA ACCADEMICA

-DANZA MODERNA

-DANZA CONTEMPORANEA

-PROPEDUTUCA

Corsi di BENESSERE:

-PILATES

-GINNASTICA DOLCE

-GYROKINESIS®

-GYROTONIC®

Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

 

 

Con en dehors (letteralmente “in fuori”) si indica il movimento di rotazione dell’anca verso l’esterno che consente all’intera gamba di girare e al piede di essere indirizzato lateralmente.  L’ en dehors è uno dei movimenti fondamentali su cui si basa la danza classica, permettono di svolgere in sicurezza e in modo più efficiente elementi tecnici e artistici della disciplina. Come ogni movimento, anche l’en dehor è migliorabile attraverso la pratica. Dance magazine ha raccolto i migliori consigli di insegnanti di danza ed esperti in medicina per migliorare e avvicinarsi il più possibile al proprio potenziale massimo di apertura.

 

1.Conosci la tua anatomia

Secondo Gayanne Grossman (insegnante al Muhlenberg College) il grado di rotazione dei nostri arti è strettamente legato a tre parti del corpo:

  • il bacino, che contribuisce da 36 a 58 gradi
  • la tibia, che contribuisce da 16 a 60 gradi
  • il piede, che contribuisce più o meno per 15 gradi

Questi numeri dipendono molto dalla struttura soggettiva del corpo.

Ma è ancora più importante sapere che è la forza dei nostri muscoli a determinare quanto l’arto sia capace di sfruttare il range di rotazione che ha a disposizione. Spesso infatti non si tratta di mancanza di mobilità dell’arto nella rotazione ma semplicemente di mancanza di forza, che può determinare la perdita anche di 15-30 gradi.

 

2.Trova l’allineamento ideale

Quando il bacino è posizionato nell’angolazione ideale, la testa del femore può ruotare liberamente nella cavità dell’anca (acetabolo). È possibile raggiungere il miglior range di movimento, e quindi la massima rotazione esterna, quando la pelvi si trova in una posizione neutra (ossia l’area del bacino, dalla coscia alla pelvi, deve essere piatta) e non deve essere inclinata né in avanti (bacino anteverso) né indietro (bacino retroverso). Una posizione neutra richiede l’attivazione di diversi muscoli (addominali, dorsali, pavimento pelvico e diaframma) per ridurre il carico che grava sulle teste dei femori e essere più mobili.

 

Gran parte dei ballerini ha la parte bassa della schiena e il bacino anteverso, e questo spesso a causa della poca elasticità delle bande o fasce ilio- tibiali (fascia tendinea sul lato esterno della gamba). Tale ridotta flessibilità comporta una rotazione degli arti e dei piedi. È possibile quindi in parte correggere il difetto allungando la fascia ileo-tibiale e rinforzando i glutei.

 

Ecco una pozione per allungare le fasce ilio-tibiali. È sufficiente mantenere tale posizione per dieci respiri, tre volte per lato, cercando di tenere le spalle attaccate al pavimento e lasciando che il peso della gamba allunghi l’intera fascia.

 

3.Rinforza i muscoli rotatori

Esistono dei muscoli rotatori posizionati sotto il grande gluteo che sono responsabili della rotazione. I muscoli pelvi-trocanterici sono sei piccoli muscoli sotto i glutei che uniscono le ossa della pelvi al grande trocantere del femore.

 

Questi muscoli sono importantissimi per avviare il movimento di rotazione. Un esercizio che può aiutare a rinforzarli è la clamshell:

per i più esperti è consigliato utilizzare anche delle resistence bands. È necessario ripetere il movimento in modo controllato e con un TUT (time under tension) elevato, in modo da sentire bene i muscoli lavorare finché il movimento rimane pulito. Una volta finito un l’lato si passa all’altro. Ripetere per più serie.

 

Un’altro esercizio utile prevede l’uso dei “turnout disc”, dei dischi che vengono posti sotto i piedi e che consentono di esercitarsi nella rotazione e nell’allineamento tra arti e bacino. Un esperimento analogo potrebbe essere fatto con dei semplici calzini o un asciugamano sotto i piedi.

  1. Sfrutta la visualizzazione

Susan Jeffe (insegnante alla School of the Arts dell’Università della North Carolina) suggerisce ai propri allievi di immaginare muscoli della coscia avvolgersi intorno alle ossa. In questo modo guida i ragazzi con l’immaginazione per attivare nello specifico quei muscoli vicino al punto di intersezione del tendine nel ginocchio.

L’insegnate Ashley Tuttle, invece, fa immaginare di aprire un rubinetto: ruotare la gamba nell’articolazione dell’anca allora diviene come girare la manopola di un rubinetto.

Le tecniche sono molteplici e personalizzabili, ma comunque tutte valide se consentono al ballerino di visualizzare nella propria mente il movimento in modo chiaro e riprodurlo in modo efficiente, andando a coinvolgere tutte le parti del corpo.

  1. Coinvolgi i muscoli più piccoli e nascosti, non solo i più grandi

Generalmente quando si pensa a ruotare le gambe verso l’esterno, come prima cosa si pensa a contrarre i glutei. In realtà per ottenere un maggior grado di rotazione è altrettanto importante riuscire ad attivare dei muscoli situati più in profondità. Tra questi ci sono i muscoli pelvi-trocanterici prima citati. Il grande gluteo è attivato invece per mantenere la posizione insieme agli adduttori.

 

  1. Ricorda la rotazione anche in movimento

“Turning out is an activity, not a position” (Irene Dowd, insegnate di anatomia alla Julliard School). La rotazione non è solo qualcosa che caratterizza lo stare in piedi in un determinato punto e in modo statico. L’ en dehors non è infatti una pozione ma un vero e proprio movimento e nella danza si usa nell’esecuzione di moltissimi passi. È giusto quindi applicare tutti questi principi anche quando si balla e si svolgono diversi movimenti.

 

  1. Filmati per individuare i tuoi punti deboli

Anche se l’insegnate sarà il primo a correggere, riprendersi mentre si danza può mostrare in concreto quelli che sono gli sbagli commessi, per risolverli in modo molto più repentino. Ma comunque è importante non cedere al mito per cui ci sia assoluto bisogno di una perfetta rotazione di 180 gradi per essere un ballerino. Spesso il troppo stroppia. Una posizione degli arti troppo estrema può portare a danni maggiori, che possono inficiare notevolmente sulla pratica, anche nel lungo periodo.

Molti ballerini sono riusciti in una carriera brillante senza per forza ottenere un perfetto en dehors. Sicuramente può aiutare ad ottenere una linea più pulita e compiere determinati movimenti (come una grande estensione delle gambe) ma è necessario dire che nell’arte l’imperfezione è pur sempre originalità.

Antonella Manili

 

Articolo di: https://www.dancemagazine.com/ballet-turnout-2639129413.html?rebelltitem=6#rebelltitem6

Approfondimento: https://giornaledelladanza.com/le-basi-anatomiche-e-fisiologiche-dellen-dehors/

 

L’emergenza sanitaria ha profondamente sconvolto le nostre vite a livello lavorativo, scolastico e sociale. Un grande colpo lo hanno accusato le scuole di danza dagli allievi agli insegnanti che si sono ritrovati nel giro di poche ore a dover chiudere la propria attività, nonostante gli sforzi e le accortezze nel mantenere gli ambienti sanificati e a norma.

La nostra scuola si è fin da subito mossa per trovare una soluzione a questo ostacolo e permettere ad allievi e insegnanti di continuare il percorso iniziato in sala, ovvero i corsi di danza online.

Se in molti potrebbero pensare ai soli lati negativi di questa nuova modalità di didattica (problemi di connessione, spazi ridotti, mancanza di una supervisione e interazione ottimale), bisogna però sottolineare i lati positivi, ben maggiori, che questa modalità di erogazione permette di ottenere.

Ovviamente nessuno mette in dubbio che studiare la danza in sala nella modalità tradizionale rappresenti la condizione ottimale in assoluto. Ci auguriamo tutti di poter tornare il prima possibile in sala! Ma, se leggiamo questa situazione nel contesto di un’emergenza, le lezioni online sono la nostra ancora di salvezza, ben preferibili a una totale interruzione dei corsi!

Quindi, perché scegliere le lezioni online?

Innanzitutto, seguire le lezioni è un modo per continuare il lavoro iniziato in sala e per non lasciare che il corpo a livello muscolare si fermi bruscamente. È, dunque, importante a livello fisico lavorare con costanza nel tempo, cercando di evitare lunghi periodi di interruzione, per non avere eccessive difficoltà una volta che si riapriranno le scuole di danza.

Inoltre, è un modo per rimanere in contatto con gli altri e ritagliarsi una finestra di tempo dagli impegni quotidiani, è un’ora di pausa centrata su sé stessi. Non bisogna dimenticare, in un periodo così stressante, di pensare anche al proprio corpo e alla sua salute.

Non per ultimo, la danza aiuta tanto il benessere mentale, non solo fisico. Quindi, continuare a svolgere questa amata disciplina aiuta a ridurre lo stress quotidiano e a rigenerare la mente. La mente e il suo benessere è tanto importante quanto quello fisico: il nostro corpo lavora come una macchina e se una parte non funziona ne risente l’intero sistema!

Ecco perché bisogna continuare a danzare e non fermarsi! Noi non ci fermiamo!

 

Elisabeth Cinti

A gennaio tornano le lezioni di Danza Più e dello Studio Pilates Danza Più in modalità online!

In attesa di fare presto ritorno in sala, continuiamo per tutto il mese con le lezioni su piattaforma Zoom!

Corsi di Danza:

-PROPEDUTICA

-DANZA CLASSICA

-DANZA MODERNA

-DANZA CONTEMPORANEA

Corsi di Benessere:

-PILATES

-GYROKINESIS®

… e novità PILATES CON ATTREZZI!

Approfitta di questa occasione: prezzi notevolmente agevolati e classi aperte a tutti!

Un modo per rimanere allenati, non perdere il lavoro svolto in sala e “staccare” la mente con un po’ di svago e divertimento!

Aiuta il tuo fisico e la tua mente con la Danza, il Pilates e la GYROKINESIS®

Passa in segreteria domani 8 gennaio!
Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

Solo per stasera 30 novembre, una lezione di Pilates aperta a tutti!

Orari: 19.00 e 20.30

Chiamaci o scrivici: 347 5345935

 

 

Anche a Dicembre tornano le lezioni ONLINE per continuare a danzare e a tenersi in forma tutti insieme!

Per la Danza:

-PROPEDEUTICA

.DANZA CLASSICA

-DANZA MODERNA

-DANZA CONTEMPORANEA

Per il Benessere:

-PILATES

-GYROKINESIS®

Per PRENOTARTI passa IN SEGRETERIA
Venerdi 27 dalle 10:30 alle 12:00
Lunedi 30 dalle 16:30 alle 18:00
Oppure chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

Settimana delle PROVE

Settembre 16, 2020

Danza Più e lo Studio Pilates Danza Più ti aspettano per un nuovo anno all’insegna della DANZA e del BENESSERE!

Nel pieno rispetto delle norme sanitarie, Danza Più garantisce un ambiente sicuro per insegnati e allievi.

Ti aspettiamo per provare i nostri corsi!

Prossimi appuntamenti per la DANZA:

-21 SETTEMBRE: PROVA di PROPEDEUTICA

-22 SETTEMBRE: PROVA di DANZA CLASSICA, DANZA MODERNA e DANZA CONTEMPORANEA

 

Prossimi appuntamenti per il BENESSERE:

-21- 22 SETTEMBRE: PROVA di PILATES

-23 SETTEMBRE PROVA di GYROKINESIS®

-28 SETTEMBRE PROVA di GINNASTICA DOLCE

Ti aspettiamo in segreteria per prenotare o confermare la tua prova!