Posts In: corsi di gyrokinesis

Luglio del benessere!

Giugno 30, 2022

PARTE IL LUGLIO DEL BENESSERE!

Vuoi continuare a tenerti in forma anche d’estate?

Scopri le lezioni del luglio del benessere! Possibilità di seguirle online o in sede:

-PILATES
-GYROKINESIS®️
-BARRE PILATES
-GYROTONIC®️

Possibilità di iscriversi alla singola lezione o all’intero pacchetto!

Per qualunque info:

Tel/WhatsApp: 347 5345935

Oppure passa a trovarci in Via del Brennero 60, Fonte Nuova (Tor Lupara)

Buon Natale!

Dicembre 23, 2021

Tantissimi auguri di Buon Natale dalla Scuola Danza Più e dallo Studio Pilates e Gyrotonic® agli allievi e alle loro famiglie!

 

 

Prenota la tua PROVA  per l’inserimento nei corsi di DANZA (21-22 settembre):

-Educazione alla danza (bambini dai 3 ai 5 anni)
-Propedeutica (dai 5 anni in su)
-Danza Classica
-Danza Moderna
-Danza Contemporanea

e di BENESSERE (27-28 settembre):

-PILATES
-GYROKINESIS®
-GYROTONIC®
-GINNASTICA DOLCE

Porta un amico e riceverete entrambi uno sconto!

Passa in Segreteria per ricevere le informazioni e prenotarti:

9.30-12.00
16.30-19.30

Tutte le lezioni si svolgono nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie!

Per info: siamo in Via del Brennero 70-72-74, ingresso e Segreteria al n 60 (Tor Lupara)
Oppure
Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

 

Promo porta un amico!

Giugno 7, 2021

Pronto per un’ offerta speciale?

Porta un amico, iscrivetevi a un corso e riceverete entrambi un’incredibile offerta!

Valido per i nostri corsi di DANZA e di BENESSERE!

Per info: siamo in Via del Brennero 70-72-74, ingresso e Segreteria al n 60 (Tor Lupara)
Oppure
Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

Ti aspettiamo!

 

Per il mese di maggio Danza Più assicura lezioni online e all’aperto!

Scopri i nostri corsi di DANZA:

-DANZA CLASSICA ACCADEMICA

-DANZA MODERNA

-DANZA CONTEMPORANEA

-PROPEDUTUCA

Corsi di BENESSERE:

-PILATES

-GINNASTICA DOLCE

-GYROKINESIS®

-GYROTONIC®

Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

 

Aprile: corsi online!

Aprile 7, 2021

Anche ad aprile corsi di Danza e di Benessere online su piattaforma Zoom:

Corsi di Danza:

-PROPEDEUTICA

-DANZA CLASSICA

-DANZA MODERNA

-DANZA CONTEMPORANEA

Corsi di Benessere:

-PILATES

-GYROKINESIS®

-PILATES CON ATTREZZI

Chiamaci al 347 5345935,
o scrivi a info@associazionedanzapiu.it

SEGRETERIA APERTA IN SEDE:

GIOVEDI’ 8 APRILE 9.30-11.30 E 16.30-19.00
VENERDI’ 9 APRILE 9.30-11.00

 

Sappiamo bene che le linee nella danza sono molto importanti. Un buon collo del piede è spesso, infatti, una grande qualità per chi lo possiede e un grande desiderio per chi, invece, lo ha poco sviluppato.

Possiamo dire che il collo del piede è frutto di 3 caratteristiche relative a:
Componente ossea: ossia il modo in cui il piede è conformato delle sue componenti ossee
Componente articolare: ossia i movimenti che le varie componenti dell’osso possono compiere tra di loro
Componente muscolare: ossia la forza dei muscoli del piede
se la prima è una componente naturale e acquisibile solo dalla nascita (un vero dono di natura), sulla componente articolare e muscolare è possibile agire e lavorare
L’articolarità e la possibilità di movimento delle ossa del nostro piede è allenabile attraverso un fisioterapista o attraverso degli esercizi (ma pur sempre sotto consiglio di un professionista).

L’astragalo è un osso del piede. Ogni volta che si va in relevè o in punta, l’astragalo scivola in avanti. Ogni volta che il piede è in flex, scivola indietro. Se tale movimento è disfunzionale e quindi l’osso non si comporta come appena detto, limita il movimento del piede verso il basso e quindi anche il collo del piede. Attraverso un intervento manuale di un fisioterapista, questa problematica può essere imitata.

Per quanto riguarda la componente muscolare, invece, sta al danzatore la possibilità di miglioramento. Determinante è, infatti, la capacità di reclutare i muscoli profondi del piede (es. quadrato della pianta del piede). Rinforzando questi muscoli è possibile aumentare il raggio di curvatura della volta plantare, e quindi anche il collo del piede.
Ecco un video che racchiude alcuni esercizi per rinforzare i muscoli del piede. Sia i muscoli estrinseci (che sono legati, a un osso della gamba da un lato e a un osso del piede dall’altro) sia i muscoli intrinseci (totalmente sul piede: dorsali e plantari).
Avrete bisogno solo di un panno, una benda e una palla!

 

I piedini delle nostre allieve più giovani…

 

… e due scatti da una lezione di TECNICHE DI SUPPORTO per danzatori. Ogni anno nella nostra scuola organizziamo delle lezioni aggiuntive di tecniche di supporto per aiutare i nostri allievi ad acquisire consapevolezza del proprio corpo e del suo movimento, attraverso un lavoro globale e per migliorare la tecnica e la performance!

 

Antonella Manili

Di seguito la storia della nostra Scuola e di come è nata! Ringraziando ancora Daniela De Luca per aver accolto tra le storie di Tor Lupara anche la nostra!

La Storia della nostra Scuola si lega alla storia della cittadina di Tor Lupara quando al tempo c’era un cinema nel nostro paese aprimmo la prima Scuola di Danza di tutto il territorio e giunsero da noi allievi da tutti i paesi limitrofi.

Nel 1976 chiesi al parroco di allora, Don Lino, se mi poteva affittare una sala per fare lezione di danza, poiché mi avevano detto che c’era già un’aula utilizzata per delle lezioni di pianoforte.

Don Lino subito mi accolse e così iniziò la mia avventura nel territorio.
In pochissimo tempo le due ore settimanali che avevo chiesto divennero quattro: sorelle, cugine, amiche volevano provare e, udite udite, anche tre ragazzi, il sogno di tutte le insegnanti di danza.

Il primo anno avevo quaranta allievi, li ricordo tutti.
Facemmo il primo saggio al cinema di Tor Lupara, la cui struttura esterna ad oggi è rimasta invariata.
Il mio primo assistente di scena fu Michele Muccigrosso, che ci ha lasciato recentemente. Un saggio di danza classica era sicuramente una novità.
L’anno successivo gli allievi erano ottanta.

Il rapporto con quelli più grandi nel frattempo si era rafforzato. Non ci vedevamo solo alle lezioni: se c’era qualche spettacolo di balletto andavamo insieme al Teatro dell’Opera, all’Olimpico, al Giulio Cesare e a volte ai Saggi delle mie colleghe. Capitava persino che andassimo insieme ai ai musei: se il tema del saggio era mitologico, per esempio, andavamo a vedere le statue degli dei che interpretavano, oppure la statua di Paolina Borghese, se qualcuno doveva ad esempio rappresentare quel personaggio.

Per il terzo saggio gli allievi erano novantacinque di cui sette maschi: a quel punto per le coreografie ci si poteva sbizzarrire.
In seguito aggiunsi i corsi di Danza Moderna e intanto gli allievi cominciarono a venire anche da Mentana, Colleverde e Roma.
Questi sono stati gli inizi. Sono passati 45 anni ed ancora non mi stanco, perché la passione è tanta. In tutto questo tempo non ho mai smesso di aggiornarmi, aggiungendo alle “normali” lezioni di danza quelle di supporto per ottenere i migliori risultati sul movimento e sulle problematiche che può incontrare chi vuole danzare.

In seguito ci trasferimmo a via del Brennero 60 e da anni sono lì assieme a Flavia, che iniziò come allieva alla parrocchia e ad oggi insegna come me: ci riempie di orgoglio vedere che quelle che erano sue compagne di corso oggi portano le loro figlie mentre le mie prime allieve le affidano le nipoti.

Negli ultimi tempi ci siamo ulteriormente allargati, ma ricordo ancora con affetto la sala parrocchiale e quel vecchio cinema, dove ebbe inizio la mia avventura e il mio rapporto con Tor Lupara e i suoi cittadini.

 

L’emergenza sanitaria ha profondamente sconvolto le nostre vite a livello lavorativo, scolastico e sociale. Un grande colpo lo hanno accusato le scuole di danza dagli allievi agli insegnanti che si sono ritrovati nel giro di poche ore a dover chiudere la propria attività, nonostante gli sforzi e le accortezze nel mantenere gli ambienti sanificati e a norma.

La nostra scuola si è fin da subito mossa per trovare una soluzione a questo ostacolo e permettere ad allievi e insegnanti di continuare il percorso iniziato in sala, ovvero i corsi di danza online.

Se in molti potrebbero pensare ai soli lati negativi di questa nuova modalità di didattica (problemi di connessione, spazi ridotti, mancanza di una supervisione e interazione ottimale), bisogna però sottolineare i lati positivi, ben maggiori, che questa modalità di erogazione permette di ottenere.

Ovviamente nessuno mette in dubbio che studiare la danza in sala nella modalità tradizionale rappresenti la condizione ottimale in assoluto. Ci auguriamo tutti di poter tornare il prima possibile in sala! Ma, se leggiamo questa situazione nel contesto di un’emergenza, le lezioni online sono la nostra ancora di salvezza, ben preferibili a una totale interruzione dei corsi!

Quindi, perché scegliere le lezioni online?

Innanzitutto, seguire le lezioni è un modo per continuare il lavoro iniziato in sala e per non lasciare che il corpo a livello muscolare si fermi bruscamente. È, dunque, importante a livello fisico lavorare con costanza nel tempo, cercando di evitare lunghi periodi di interruzione, per non avere eccessive difficoltà una volta che si riapriranno le scuole di danza.

Inoltre, è un modo per rimanere in contatto con gli altri e ritagliarsi una finestra di tempo dagli impegni quotidiani, è un’ora di pausa centrata su sé stessi. Non bisogna dimenticare, in un periodo così stressante, di pensare anche al proprio corpo e alla sua salute.

Non per ultimo, la danza aiuta tanto il benessere mentale, non solo fisico. Quindi, continuare a svolgere questa amata disciplina aiuta a ridurre lo stress quotidiano e a rigenerare la mente. La mente e il suo benessere è tanto importante quanto quello fisico: il nostro corpo lavora come una macchina e se una parte non funziona ne risente l’intero sistema!

Ecco perché bisogna continuare a danzare e non fermarsi! Noi non ci fermiamo!

 

Elisabeth Cinti

Buone feste!

Dicembre 24, 2020

La scuola Danza Più e lo Studio Pilates Danza Più augurano buone feste agli allievi, ai soci e alle loro famiglie!